Formazione coach

Formazione coach

L'idea di base: la condivisione delle responsabilità

I giovani sono una componente molto importante della nostra società. La nostra visione consiste nel dar loro fiducia e nel prepararli ad assumersi delle responsabilità ed è proprio per questo motivo che li coinvolgiamo attivamente con compiti e mansioni di un certo rilievo. Questo è il fulcro del nostro lavoro.

I giovani hanno un ruolo essenziale nell’elaborazione e nella gestione dei nostri progetti e dei nostri programmi. Il grande successo che riscuotiamo nel nostro lavoro non sarebbe possibile senza la loro collaborazione; si tratta infatti di una generazione dotata di grandi potenzialità e soprattutto capace di assumersi delle responsabilità se viene loro accordata una certa fiducia.

Il nostro programma La formazione dei coach

Per entrambi i progetti MidnightSport e OpenSunday ci avvaliamo della collaborazione di alcuni giovani che si distinguono grazie alle loro magliette da coach. In quanto "junior coach" questi ragazzi organizzano giochi, gestiscono il chiosco e le entrate, sorvegliano i luoghi d’incontro nelle palestre ed intervengono in caso di conflitto. Allestiscono inoltre l’area ricreativa e si occupano di riordinare a fine serata.

Tutto questo non succede a caso, è il risultato del programma “Formazione coach”, che - dal 1999 - responsabilizza i giovani. In quanto Fondazione, ci occupiamo della loro ricerca, della loro formazione, di stabilire degli obiettivi concordati con i coach, di gestire e commentare insieme a loro le relative prestazioni e di redigere dei certificati di lavoro che possano essere utili per il loro futuro professionale. Inoltre, per il lavoro di coach, cerchiamo di coinvolgere ragazzi con un comportamento talvolta considerato problematico o difficile.

Nel 2011 abbiamo organizzato 119 corsi di formazione per junior coach. 1'400 giovani hanno lavorato con il loro team in più di 12'000 turni di lavoro. Sono proprio loro l’elemento chiave delle “palestre aperte” e la bacchetta magica che permette il buon funzionamento dei nostri progetti (MidnightSport, OpenSunday, PowerPlay, MiniMove).

Junior coach, senior coach e capi progetto

Generalmente i giovani cominciano a lavorare per i nostri progetti a 14-15 anni ed in quanto junior coach hanno inizialmente compiti di portata limitata all’interno del progetto. Tuttavia hanno la possibilità di crescere con le mansioni loro assegnate. Dopo due o tre anni diventano senior coach e assistono i nuovi arrivati nel team, li accompagnano e li consigliano. Dopo un anno o due sono in grado di assumere completamente e in modo autonomo la gestione delle serate o dei pomeriggi.