IdéeSport

Comunicato per i media

27.09.2022

Lancio in tutta la Svizzera dell’app di IdéeSport sulla protezione dell’infanzia

Olten, settembre 2022 – Con la collaborazione di partner specializzati esterni, IdéeSport ha elaborato un Codice di condotta al quale tutti i collaboratori e tutte le collaboratrici della Fondazione devono attenersi. Affinché i team che lavorano nei progetti di IdéeSport possano applicarlo facilmente e con costanza, è stata sviluppata l’app «CondAct», disponibile in tre lingue, che sarà utilizzata per la prima volta durante la stagione 2022/23 in tutta la Svizzera. IdéeSport ha così compiuto un passo importante e preventivo a favore della tutela dell’infanzia nello sport non-organizzato.

In collaborazione con l’istituto di prevenzione Limita, IdéeSport ha elaborato un Codice di condotta il cui scopo è garantire che gli eventi possano svolgersi in un contesto sicuro, rispettoso e non violento. Tutti i collaboratori e tutte le collaboratrici della Fondazione, compresi i team che operano nelle palestre, si sono impegnati/e a rispettarlo.

Lancio nazionale dell‘app «CondAct»
Affinché capi/e progetto e giovani coach possano lavorare facilmente con il Codice di condotta e con l’obiettivo di offrirne i contenuti in una modalità adeguata al gruppo target, tutto il materiale è stato raccolto in un’app: l’app «CondAct». L’app è stata sviluppata e accuratamente testata la stagione scorsa, in collaborazione con i partner esterni Triarc e Somedia e con il sostegno finanziario della Fondazione Paul Schiller. La base è costituita dalla presentazione di nove situazioni di rischio per le quali sono definite in modo concreto le adeguate modalità di comportamento. Durante la stagione 2022/23 tutti i team dei progetti lavoreranno utilizzando l‘app «CondAct». I/le capi/e progetto hanno ricevuto un’istruzione per sostenere al meglio i team.

Altre organizzazioni possono avvantaggiarsene
Per IdéeSport la protezione dell’infanzia è al primo posto. Ma lo sviluppo del Codice di condotta e dell’app perseguono anche l’obiettivo di offrire un lavoro di sensibilizzazione e di prevenzione affinché altre organizzazioni riprendano il tema e la protezione dell’infanzia nello sport sia ampiamente applicata. L’app «CondAct» può e deve essere utilizzata da persone esterne. «Molte informazioni riguardano conoscenze generali sul settore della protezione dell’infanzia che sono importanti anche per altre organizzazioni. Quindi l’app può essere utilizzata con sicurezza anche in altri contesti.», afferma Simon Knoth di Somedia.

Per ulteriori informazioni contattare:
Alessandra Godenzi, Comunicazione, alessandra.godenzi@ideesport.ch

Comunicato per i media

Download

Desidera leggere questo comunicato stampa in PDF?

IdéeSport

Media

Legga i nostri comunicati più recenti sui programmi MiniMove, OpenSunday, MidnightSports, EverFresh e CoachProgram e si informi sulle novità dei progetti.