IdéeSport

Comunicato per i media

11/04/2019

Ritratto – Ismail, un senior coach che sogna di diventare un atleta professionista

La Fondazione IdéeSport impiega migliaia di coach ogni anno. Con il loro grande impegno danno vita ai progetti e permettono ai giovani e ai bambini di divertirsi ogni settimana nelle palestre.
Incontro con Ismail Abidirisak, senior coach che collabora presso il MidnightSports di Friborgo da 3 anni e appassionato di atletica.

Occhi vivaci e una profonda serenità sono i due aspetti che saltano subito all’occhio quando Ismail Abdirisak entra nel locale. Le palestre le conosce a memoria e al loro interno si sente veramente a suo agio. Questa sera è qui per collaborare in seno al team di coach di MidnightSports Friborgo, un progetto gratuito che permette alle adolescenti e agli adolescenti di approfittare delle infrastrutture per muoversi e trascorrere del tempo con i loro amici il sabato sera. Ismail ha 20 anni e da 3 collabora come senior coach per la Fondazione IdéeSport. Un giovane impegnato e sveglio, nonché appassionato di atletica.

Come hai sentito parlare del MidnightSports di Friborgo?
Degli amici mi hanno detto che in città si svolgeva una manifestazione serale speciale, il famoso «fluo party» che MidnightSports Friborgo organizza ogni anno. Mi è piaciuta tantissimo! La capo progetto è venuta a parlare con me quella sera perché era alla ricerca di giovani interessati a collaborare come coach. Qualche settimana più tardi sono stato reclutato per un periodo di prova, poi assunto direttamente come senior coach perché ero maggiorenne. Ricordo che rimasi sorpreso quando mi dette dei soldi alla fine della serata. Infatti non sapevo neanche che fosse un lavoro retribuito!

Perché collabori a questo progetto? Cosa ti piace?
Perché amo mettere a disposizione la mia energia per i giovani. Prima, d’altro canto, allenavo dei bambini dai 4 ai 9 anni nel FC Fribourg. Mi piace lavorare con i giovani e divertirmi con loro. Sono fiero di dire che lavoro come coach qui, ne parlo molto spesso con i miei conoscenti. E poi lo posso anche inserire nel mio CV, il certificato di lavoro mi torna molto utile nel mio dossier di candidatura. È un aspetto vantaggioso per la mia carriera lavorativa. Dopo aver terminato la mia carriera sportiva mi piacerebbe fare l’allenatore.

I tuoi occhi brillano non appena si parla di atletica! Lo sport occupa un posto importante nella tua vita?
Lo sport è l’unica cosa in cui mi sento altrettanto motivato. Ho fatto un pretirocinio di meccanico di biciclette. È stata un’esperienza positiva ma se avessi proseguito non avrei potuto continuare ad allenarmi. Ho scelto di dare la priorità all’atletica e di seguire una carriera sportiva. Era veramente il mio sogno! La mia disciplina è la corsa, soprattutto il mezzo fondo (tra gli 800 metri e i 3000 metri). Prima mi allenavo principalmente da solo ma non ero soddisfatto della mia evoluzione. Poi ho potuto entrare nel TSV Düdingen. Il mio allenatore mi segue dappertutto e mi incoraggia a sviluppare pienamente il mio potenziale. Grazie a lui ho fatto grandissimi progressi.
Siccome sono nato a Mogadiscio, Somalia, e non abito ancora qui da abbastanza tempo, non ho ancora la cittadinanza svizzera. Non posso quindi concorrere per delle medaglie a livello nazionale. Devo gareggiare a livello europeo e anche mondiale. In questo modo riceverò il sostegno di Swiss Athletics.
Ho un’idea che mi segue dappertutto: se riesco a impormi e a realizzare il mio sogno, mi piacerebbe trovare dei partner per il MidnightSports, per fare conoscere ulteriormente il progetto, così che possa essere visto da tutti. Questo progetto MidnightSports è una cosa che porterò con me.

Un avvenimento o un ricordo particolare che ti fa sentire felice di far parte del team di IdéeSport?
Ho avuto l’occasione di partecipare ad alcune corse popolari con i colori di IdéeSport (Marchethon, Christmas Midnight Run, ecc.). Ero fiero di portare la mia maglietta di coach quando sono salito sul podio!

La Fondazione IdéeSport in breve
La Fondazione IdéeSport si impegna nell’ambito dello sviluppo e della crescita dei bambini e dei giovani. Essa utilizza lo sport come mezzo per la prevenzione delle dipendenze, la promozione della salute e dell’integrazione sociale. Con i suoi programmi MidnighSports, OpenSunday e MiniMove, IdéeSport apre da circa 20 anni spazi altrimenti inutilizzati per lo sport e per il movimento, gettando le basi per il superamento delle differenze culturali e sociali.

Il Midnight Sport e Culture Fribourg in breve
Il progetto «Midnight Sport et Culture Fribourg» è stato creato grazie alla città di Friborgo con lo scopo di proporre un luogo che permetta ai giovani di trascorrere i sabati sera praticando dello sport, dedicandosi ad attività per il tempo libero e socializzando. La Fondazione IdéeSport ha ricevuto l’incarico di realizzare questo progetto con l’aiuto di un gruppo di lavoro locale e il progetto ha festeggiato la sua prima serata nel settembre del 2010. Il successo si ripete stagione dopo stagione.
Il «Midnight Sport e Culture Fribourg» è rivolto ai giovani dai 12 ai 17 anni e viene organizzato da settembre a maggio tutti i sabati sera dalle 19.30 alle 22.30 nelle palestre di Vignettaz. L’entrata è gratuita e non necessita di iscrizione anticipata.
Dei progetti MidnightSports vengono organizzati anche a Kerzers, a Courtepin, ad Attalens e a Giblous.

Ulteriori informazioni
Tess Rosset
Responsabile media Svizzera romanda
024 425 80 40
tess.rosset@ideesport.ch

A sua disposizione

Immagini

Copyright Fondazione IdéeSport

Comunicato per i media

Download

Desidera leggere questo comunicato stampa in PDF?

IdéeSport

Media

Legga i nostri comunicati più recenti sui programmi MiniMove, OpenSunday, MidnightSports, EverFresh e CoachProgram e si informi sulle novità dei progetti.