IdéeSport

Comunicato per i media

16/04/2019

«Passo dopo passo ci avviciniamo al nostro obiettivo»

La Fondazione IdéeSport traccia un bilancio positivo del progetto pilota «OpenSunday Inclusione» e vuole aprire le porte di ulteriori progetti ai bambini diversamente abili durante la prossima stagione.

L’idea esiste in Svizzera già da 20 anni: la domenica pomeriggio la Fondazione IdéeSport apre le palestre comunali, altrimenti chiuse, ai bambini in età elementare e offre loro uno spazio dove potersi muovere e divertire – gratuitamente e senza obbligo di frequenza. Durante gli scorsi mesi invernali anche i bambini diversamente abili hanno potuto approfittare a Berna, Zurigo e Olten di «OpenSunday». Con il sostegno di Procap, la più grande associazione svizzera di autoaiuto di e per persone con disabilità, IdéeSport ha formato i team in palestra su come sostenere e interagire con bambini con disabilità fisiche, cognitive, psichiche o sensoriali. «Il bilancio è positivo in tutti e tre i progetti e l’anno prossimo vogliamo aprire altre palestre ai bambini diversamente abili», spiega Samuel Sigrist, specialista OpenSunday presso IdéeSport.

Bambini con disabilità diverse
Durante i 27 pomeriggi che si sono svolti tra gennaio e aprile, nei tre progetti OpenSunday Bern Rossfeld, Zürich am Wasser e Olten sono state registrate complessivamente 101 entrate da parte di bambini diversamente abili. «Mediamente a ogni pomeriggio hanno preso parte tre bambini diversamente abili», spiega Sigrist. I partecipanti presentavano disabilità diverse: «il 75% dei bambini aveva una disabilità cognitiva, il 15% una disabilità fisica e il 10% una disabilità sensoriale», precisa Sigrist.

Ulteriori progetti nella prossima stagione
La nuova stagione inizierà a ottobre 2019. IdéeSport e Procap vogliono espandere il progetto ad altre sedi OpenSunday, presumibilmente quelle di Bülach ZH, Basel Gundeli BS e Pully VD. «Non vediamo l’ora», dice Sigrist. «Passo dopo passo, ci avviciniamo al nostro obiettivo.» Nei prossimi 5 anni l’obiettivo di IdéeSport sarà estendere il concetto «OpenSunday Inclusione» a tutti i 47 progetti OpenSunday presenti in Svizzera. L’obiettivo è permettere a tutti i bambini di partecipare secondo le proprie capacità individuali e favorire l’incontro e la conoscenza tra bambini con e senza disabilità, i quali imparano così gli uni dagli altri.

Per ulteriori informazioni:
Fondazione IdéeSport: Samuel Sigrist, specialista OpenSunday
Tel. 062 296 10 48 | samuel.sigrist@ideesport.ch | www.ideesport.ch

Procap: Procap Svizzera | Susanne Lizano, responsabile di progetto Procap muove
Tel. 062 206 88 30 | susanne.lizano@procap.ch | www.procap.ch

Un progetto congiunto di: Fondazione IdéeSport, Procap, Città di Olten, Dicastero dello sport della Città di Berna, Dicastero dello sport della Città di Zurigo

Con il sostegno di: Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità UFPD, Dipartimento sociale della Città di Zurigo, Stiftung für das behinderte Kind, Fondazione Béatrice Ederer-Weber, Max Müller-Fonds, Ella Ganz-Murkowsky Fonds

A sua disposizione

Immagini

Copyright Fondazione IdéeSport / Christian Jaeggi

Comunicato per i media

Download

Desidera leggere questo comunicato stampa in PDF?

IdéeSport

Media

Legga i nostri comunicati più recenti sui programmi MiniMove, OpenSunday, MidnightSports, EverFresh e CoachProgram e si informi sulle novità dei progetti.