IdéeSport News

5 consigli per l’estate per divertirsi nel bosco

07/07/2020

Le vacanze scolastiche sono iniziate e i programmi per bambini MiniMove e OpenSunday sono chiusi per la pausa estiva. Dove portare quindi i vostri bambini quando le palestre sono chiuse? Noi consigliamo il bosco! Soprattutto durante le calde giornate estive non c’è luogo migliore per giocare e vivere tante avventure, imparando al contempo a conoscere e rispettare la natura. Di seguito trovate i nostri 5 consigli per divertirvi con i vostri figli nei meravigliosi boschi del nostro territorio.

1. A piedi nudi nel bosco!
Che sensazione dà il muschio? Le foglie fanno il solletico? Toglietevi le scarpe e sentite la natura sotto i vostri piedi. I percorsi possono includere diversi tipi di terreno (terra, sassi, muschio,…) e attraversare piccoli ruscelli. Nella Svizzera italiana l’offerta di percorsi sensoriali è presente in numerose località ma potete costruire anche voi un percorso con materiali come pigne, rami, foglie, muschio e pietre. Quando toccate i diversi materiali, chiudete gli occhi: vi accorgerete che le vostre sensazioni sono amplificate.

2. Chi è il re / la regina del bosco?
Questo gioco richiede precisione! Ogni giocatore raccoglie tre pigne, poi un albero o un masso viene definito come bersaglio. Tutti i giocatori hanno a disposizione tre tiri, chi colpisce il bersaglio il maggior numero di volte è il re / la regina del bosco. Volete rendere il gioco più difficile? Aumentate la distanza dall’albero o dal masso! Aggiungete il lancio della pigna come ulteriore disciplina: chi riesce a lanciare la pigna più lontano? (Fate attenzione a non colpire nessuno!) Potete preparare voi stessi la corona per il re / la regina del bosco con l’ausilio di rami e fiori.

3. I bambini decidono!
Lasciate che decidano i bambini l’attività da praticare e il tempo da dedicarvi! Così possono osservare, scoprire e perseguire liberamente i loro interessi. Cercate di intervenire il meno possibile ed evitate, per quanto possibile, commenti quali  “attento!” e “non toccare”. Osservate come vostro figlio / vostra figlia scopre il mondo circostante. I bambini più grandi forse costruiranno qualcosa con i rami o si arrampicheranno sugli alberi, mentre i più piccoli guarderanno gli insetti e i materiali che compongono il bosco.

4. Chi cerca, trova
Andate a caccia di tesori! A seconda dell’età e del tempo a disposizione è possibile adattare la caccia al tesoro nel bosco. Insieme ai bambini più piccoli potete cercare i meravigliosi tesori del bosco, ad esempio un guscio di lumaca o una bella pietra. Per i bambini più grandi nascondete invece il tesoro e lasciate delle tracce fatte con pigne, sassi o altro. Il tesoro può essere un piccolo premio oppure un cesto con alcuni dei materiali del bosco che avete raccolto assieme in precedenza. Questi ultimi possono in seguito essere usati a casa per fare dei lavoretti durante i giorni di pioggia.

5. Opere d’arte nel bosco
Volete creare un disegno nel bosco invece che su un foglio di carta? Niente di più facile! Con i materiali che trovate nel bosco potete creare una cornice sul terreno. Poi date spazio alla creatività: che si tratti di un mandala di rami, pietre, foglie e fiori oppure di una faccia buffa, le possibilità sono infinite!

Trovate ulteriori idee di attività da fare nel bosco sui seguenti siti:

IdéeSport

News

Per vedere tutti gli highlights:

Torna su