IdéeSport News

Dedicata alla gioventù: la sfida partecipativa per il movimento

27.09.2022

In collaborazione con «lab7x1» dell‘Ufficio federale dello sport (UFSPO) e Promozione Salute Svizzera, IdéeSport sta creando una sfida per il movimento con l‘obiettivo di far nascere nei/nelle giovani la voglia di organizzarsi autonomamente e spontaneamente per fare attività fisica. Affinché la sfida sia adeguata alle loro esigenze, il coinvolgimento dei/delle giovani avviene fin dall’inizio, nello sviluppo dell’idea, e poi nella sua realizzazione.

IdéeSport è una fabbrica di idee. Così un po’ di tempo fa abbiamo avuto l’idea di coinvolgere i/le giovani tramite una sfida sui social mirata a promuovere l’attività fisica per se stessi e per gli altri/le altre. Una sfida che motivasse i/le giovani a fare più movimento – indipendentemente dall’orario e dal luogo – e che fosse quindi complementare ai nostri progetti nelle palestre. L’idea è cresciuta e oggi il progetto è accorpato al «lab7x1». Obiettivo di questo laboratorio delle innovazioni dell’Ufficio federale dello sport (UFSPO) è motivare la popolazione svizzera, indipendentemente dalle caratteristiche demografiche, a praticare più attività fisica. I progetti che vi fanno parte ricevono un contributo finanziario e l’assistenza tecnica dell’UFSPO. Anche Promozione Salute Svizzera sostiene finanziariamente IdéeSport in questo progetto.  

Anche il percorso (partecipativo) è un obiettivo 

È importante sapere che all’inizio sia il percorso sia il prodotto finale, cioè la sfida per il movimento, non erano ancora stati definiti. IdéeSport ha scelto un percorso di sviluppo fortemente partecipativo. I/le giovani sono stati/e coinvolti/e nel processo fin da subito affinché il prodotto finale fosse realmente adeguato alle loro esigenze – dopotutto, lo scopo è quello di raggiungere la gioventù. Il gruppo di lavoro interno è organizzato in modo agile, si svolge in base ai cosiddetti «sprint» e a «revisioni» a cadenza regolare; per queste ultime vengono raccolte le osservazioni di persone interne e di ospiti esterni. 

Dopo l’avvio del gruppo di lavoro e l’elaborazione di una scala di valutazione, le prime idee sono state presentate al comitato giovanile di IdéeSport (cliccare qui per saperne di più). I riscontri sono stati tenuti in considerazione durante le successive fasi di lavoro. Verso la fine di agosto si è svolto il primo workshop con la partecipazione attiva dei/delle giovani. Durante questo workshop, seguito da due collaboratrici di IdéeSport e realizzato in collaborazione con Jugendarbeit.digital, sono state affrontate diverse questioni: che cosa dobbiamo fare per far partecipare i/le giovani? Dove si svolgerà la sfida? Quando si svolgerà? Su quale canale saranno condivisi i contenuti? Quali premi devono aspettarsi i vincitori/le vincitrici? Che nome diamo alla sfida? 

Il percorso partecipativo viene documentato fase dopo fase dal gruppo di lavoro allo scopo di valutare il processo e i suoi elementi partecipativi. In questo IdéeSport è affiancata dall‘Istituto di scienze dello sport (ISPW) dell’Università di Berna. 

Secondo workshop e ulteriore sostegno 

I risultati del primo workshop sono stati analizzati e costituiscono la base per il secondo workshop, che si svolgerà a inizio ottobre. In seguito, prima del lancio della sfida previsto per il 2023, saranno definiti e concretizzati tutti i contenuti. L’attuazione sui social, adeguata al gruppo target, si svolgerà in collaborazione con un/una partner esterno/a. Seguiranno ulteriori informazioni. 

IdéeSport

News

Per vedere tutti gli highlights: