IdéeSport News

IdéeSport raggiunge un doppio traguardo nella Svizzera italiana

27/11/2019

La stagione 2019/2020 segna un importante traguardo per IdéeSport Svizzera italiana: 10 anni di attività. Risale infatti al 2009 l’apertura dell’ufficio regionale di Bellinzona, 10 anni dopo la nascita della Fondazione a Zurigo. Il doppio giubileo è stato celebrato durante il fine settimana del 16 e 17 novembre 2019 e i festeggiamenti sono iniziati il sabato alle 18.00 con una conferenza stampa presso la Scuola media di Pregassona. I relatori hanno ripercorso la storia di successo della Fondazione e presentato l’ultimo nato in casa IdéeSport, MidnightSports Lugano. I festeggiamenti sono in seguito proseguiti in palestra, con attività speciali nei progetti MidnightSports, OpenSunday e MiniMove.

Da 10 anni nella Svizzera italiana
Nel 2009 IdéeSport ha esteso la sua attività a tutte le regioni linguistiche, diventando un’organizzazione nazionale. Il primo progetto in Ticino è stato aperto il 13 marzo 2010 ad Agno, conoscendo fin dal suo esordio un grande successo. Nel 2011, dopo soli due anni, MidnightSports raggiungeva già il 20% di tutti i giovani ticinesi. “IdéeSport ha vissuto nel Cantone Ticino una rapida crescita: il bisogno di un’offerta per il tempo libero strutturata e accessibile a tutti era elevato, siamo quindi capitati nel momento giusto”, spiega Giorgio Panzera, attuale direttore della Fondazione IdéeSport.

Dopo 10 anni di attività sul territorio ticinese, IdéeSport ha organizzato quasi 5’000 eventi e raggiunto oltre 250’000 partecipanti. Attualmente coordina 28 progetti – 21 MidnightSports, 3 OpenSunday, 3 MiniMove e 1 EverFresh – in cui lavorano quasi 400 coach. Il programma EverFresh, concepito e sviluppato in Ticino, è stato in seguito esteso al resto della Svizzera grazie al suo metodo innovativo di approccio alle sostanze che creano dipendenza e che mette al centro l’approccio tra pari.

Un fine settimana di festeggiamenti
La conferenza stampa organizzata per il giubileo è stata allietata dalla presenza di diversi relatori: il Consigliere di Stato Raffaele De Rosa (in videomessaggio), la responsabile delle politiche giovanili della Città di Lugano Stefanie Monastero, Marzio Conti per la Fondazione Damiano Tamagni e SportForPeace e il direttore della Fondazione IdéeSport Giorgio Panzera. Tra le molte emozioni dell’evento si conta la sorpresa fatta dal team Svizzera italiana ai presenti: un video su IdéeSport, che porta testimonianze dirette di alcune delle persone che hanno partecipato e contribuito al successo dei progetti ticinesi della Fondazione. Alla conferenza stampa è seguito un intervento dello psicologo dello sport Giona Morinini sul ruolo degli adulti in relazione ai giovani e al loro rapporto con l’attività sportiva. L’esperto ha sottolineato come l’atteggiamento e le modalità di comunicazione dei genitori o delle figure di riferimento influiscano sul piacere dei giovani nel praticare sport e sulla loro performance sportiva.

I festeggiamenti sono proseguiti nei singoli progetti grazie alle attività speciali proposte dai team, come ad esempio: maxi-tramp, airtrack, parkour, arti marziali, tornei a premi, balli / discoteca, bricolage e lavoretti manuali. Circa 1’650 partecipanti hanno approfittato delle diverse offerte e festeggiato il giubileo assieme a IdéeSport.

Successo per i progetti pilota
IdéeSport Svizzera italiana festeggia doppiamente anche per quanto concerne i progetti pilota: MiniMove Bellinzona e MidnightSports Lugano hanno infatti cominciato la stagione 2019/2020 con una partecipazione elevata e molti riscontri positivi. MiniMove Bellinzona ha registrato 139 partecipanti durante il suo primo pomeriggio, che si è svolto il 10 novembre 2019 alle palestre comunali di Bellinzona Semine. MidnightSports Lugano ha vissuto un’apertura altrettanto di successo, con 120 giovani che si sono dati appuntamento nella palestra della Scuola media di Pregassona.

IdéeSport

News

Per vedere tutti gli highlights:

Torna su