IdéeSport News

“Investiamo a lungo termine nella società“

03/02/2021

Julius Giger è consigliere comunale a Reinach (AG) e si adopera molto in favore dei bambini e dei giovani. Delle serate MidnightGames apprezza l’approccio partecipativo e integrativo, ed è profondamente colpito dal grande impegno da parte dei giovani. In che modo la pandemia di coronavirus influisce sulle attività giovanili nel suo Comune? Scopritelo leggendo l’intervista.

In veste di consigliere comunale a Reinach (AG), da due anni e mezzo. Lei è la figura di riferimento per le serate MidnightGames: quali momenti le sono rimasti particolarmente impressi finora? 
Mi è rimasta impressa la mia prima visita al Midnight: mi hanno colpito la grande adesione e la capacità del team in palestra di collaborare in modo coordinato. Poi ricordo molto bene la visita del team di EverFresh (n.d.r.: il modello di prevenzione di IdéeSport) grazie al quale, oltre allo sport e al gioco, si affronta anche l’importante tema della prevenzione delle dipendenze.
Indimenticabile resta l’incontro con la maratoneta Karin Thürig, in occasione della celebrazione dei 20 anni di IdéeSport, nel 2019. Anche i momenti di scambio con IdéeSport sono sempre molto interessanti, e apprezzo lo stretto contatto con la mia figura di riferimento: la coordinatrice di progetto Laura Rickenbacher.

A Reinach, di solito, a ogni evento Midnight partecipano in media dai 70 agli 80 giovani. Quali altre offerte dedicate a loro esistono nel suo Comune?
Per lo stesso gruppo target abbiamo un parco divertimenti gratuito con impianti per l’arrampicata e per lo skate; è aperto per due mesi durante l’estate. Abbiamo anche un centro giovani, l’Onderwerch, dove, tra le altre cose, i ragazzi e le ragazze hanno a disposizione una sala da ballo e una stanza dedicata alla tecnologia; è frequentato prevalentemente da giovani dai 16 anni in su. Poi ci sono diverse associazioni che con le loro attività permettono ai giovani di compensare l’impegno verso la scuola e la formazione.
Ma il sabato sera l’unica offerta rivolta a questa fascia d’età è MidnightGames, che consente anche ai genitori di godersi un momento di pausa.

Secondo Lei, in quali ambiti MidnightSports si dimostra un valore aggiunto per il suo Comune?
Personalmente trovo molto interessante l’approccio all’integrazione. Nel nostro Comune abbiamo un’alta percentuale di residenti provenienti dall’estero. I giovani si frequentano già a scuola, ma i loro legami si rafforzano proprio durante le serate MidnightGames. Inoltre, l’approccio partecipativo permette loro di riconoscere il proprio potenziale e di acquisire maggiore fiducia in se stessi. Sono convinto che ciò abbia effetti positivi a lungo termine sulla società.
Ovviamente esiste anche un valore aggiunto a breve termine: è sempre meglio che i giovani siano impegnati all’interno di una palestra invece di trascorrere il loro tempo libero per strada.

Il COVID-19 ha influenzato la stagione scorsa e quella attuale rendendole periodi molto particolari. Nel 2020 sono state cancellate ben 10 serate e attualmente al progetto possono partecipare solo giovani di età inferiore ai 16 anni. Come gestite questa situazione nel vostro Comune?
Per i giovani di età superiore ai 16 anni non esistono alternative e purtroppo abbiamo le mani legate. Ci ha fatto molto piacere poter far ripartire MidnightGames per i giovani sotto i 16 anni, ma questo non soddisfa tutti. Mi auguro che a fine febbraio le attività associative possano riprendere e che la situazione si alleggerisca.

Il Midnight on Ice è un evento speciale che a Reinach (AG), quest’anno, viene offerto per la seconda volta. Grazie al piano di protezione può svolgersi nonostante il coronavirus. Che cosa ne pensa degli eventi speciali di questo tipo?
Ai giovani piacciono molto le iniziative sulla pista di pattinaggio: al primo evento c’erano dai 50 ai 60 presenti. Chi si è fermato a guardarli è rimasto colpito. Si è arrivati alla comprensione di un aspetto prezioso: quando ai giovani viene data responsabilità, loro sono in grado di apprezzarla e di utilizzarla in modo positivo. Il Midnight on Ice significa pubblicità per la pista di pattinaggio e svago per i giovani, inoltre sfrutta infrastrutture già esistenti: quindi è un grande successo.

Se le disposizioni per arginare la pandemia dovessero proseguire, che cosa si augura per la prossima stagione in merito alle attività dei bambini e dei giovani nel suo Comune?
Spero che la situazione si normalizzi. Se anche la prossima stagione dovesse cominciare nelle stesse condizioni, vorrei che fossero disponibili alternative elaborate tempestivamente. Ma prendiamo la situazione così come viene. In ogni caso, sarebbe bene sfruttare gli eventuali allentamenti delle misure.

Che cosa consiglia ai Comuni che ancora non si avvalgono di MidnightSports?
Il mio consiglio è uno solo: semplicemente provare, ne vale la pena. Incontratevi con IdéeSport e mettete in piedi qualcosa insieme. Ci vuole coraggio, ma quando si desidera un cambiamento è necessario investire. IdéeSport offre programmi anche per altri gruppi di età. Per alcuni Comuni potrebbe essere un modo nuovo e interessante di sostenere i bambini e i giovani.

Julius Giger

Età: 56 

Luogo di residenza: Reinach (AG)

Hobby: giocare a Jass, sciare, cercare funghi, e dal 2018 la mia e-bike

Professione: macchinista presso le FFS di Lucerna, trasporto passeggeri

La sfida più difficile che ha comportato il coronavirus: durante il mio lavoro faccio molti incontri e ho tanti contatti, quindi non essere contagiato e non portare malattie a casa o nel mio Comune è un obiettivo importante. L’applicazione e la rigorosa messa in pratica delle norme igieniche e delle disposizioni, in continuo cambiamento, hanno comportato momenti difficili ed è stato necessario abituarsi. Non abbiamo mai sperimentato prima simili limitazioni in ogni ambito.

Posti e momenti felici in questo periodo: la natura. Il lago di Hallwil, l‘Homberg, la Sonnenberg e la Stierenberg sono oasi meravigliose a un passo da casa che mi regalano molti momenti di felicità. Ma sono felici anche i momenti della vita familiare quotidiana, perché vissuti con maggiore consapevolezza e intensità.

IdéeSport

News

Per vedere tutti gli highlights:

Torna su